Mindplayers

Mindplayers è una serie di appuntamenti non troppo periodici per esercitarsi insieme nella meditazione, non ci sono maestri ma compagn* di pratica.

La proposta è pensata per creare spazi di desoggettivazione, sospensione del linguaggio, calma interiore e consapevolezza attraverso tecniche meditative di base, ispirate alle tradizioni zen e dao e messe in relazione con il nostro retroterra culturale e politico.

Il nostro modo di praticare è anticonsumistico e anticapitalista, non pratichiamo per essere produttivi e “vincenti”, non pratichiamo per performare meglio e adattarci a un sistema che non ci rappresenta. Il nostro modo di praticare è associato alla lotta per la giustizia sociale e per il rispetto delle diversità individuali.
L’io e il noi si trasformano reciprocamente, individuo e comunità sono legati in un equilibrio dinamico.

Spesso le tecniche di meditazione vengono usate per accudire i nostri io malandati, senza farci porre la domanda, cosa mi ha ridotto così? Per noi la consapevolezza interiore senza consapevolezza  politicamente situata non è trasformativa e finisce per essere utile soprattutto al sistema. Quindi siete tutt* benvenut* ma sappiate che questo è uno spazio partigiano.

Ogni incontro prevede una prima parte dedicata alla meditazione seduta silenziosa e una seconda parte di condivisione di impressioni e considerazioni inerenti a quanto appena vissuto. Ci incontriamo il Lunedi alle h 19.30.

Per informazioni scrivere a info_at_ippolita.net con oggetto: Mindplayers