Giovedi 22 Novembre

h 18.30

Sala del Cenacolo

MAGGIORI INFO

La Ricerca scientifica nell’era dei Big Data
di Sabina Leonelli

Museo della Scienza – via San Vittore 21 (Milano).
Intervengono con l’autrice gruppo Ippolita e Federico Neresini.

L’affidabilità e la legittimità della ricerca scientifica e della conoscenza che ne viene tratta è più che mai in discussione in Europa e negli Stati Uniti. Allo stesso tempo, stiamo assistendo a una vertiginosa innovazione tecnologica nella produzione, comunicazione e analisi dei dati usati per scopi scientifici, accompagnata da un’enfasi crescente sul ruolo dell’intelligenza artificiale nell’interpretare i dati e nel facilitare la produzione di conoscenza. Il libro esamina queste tendenze apparentemente opposte, esamina la storia e l’epistemologia dei dati scientifici e mostra come l’adozione dei Big Data pone tante opportunità quanti rischi per la credibilità e la qualità del sapere scientifico che viene prodotto. I rischi possono essere evitati tramite l’integrazione dell’etica nel lavoro scientifico e la riforma della partecipazione sociale nella produzione, gestione e interpretazione dei dati.

Sabina Leonelli è professore ordinario di Filosofia e storia della scienza, co-direttore dell’Exeter Centre for the Study of the Life Sciences (Egenis) e coordinatore del gruppo di ricerca Data Studies all’Università di Exeter in Inghilterra. Le sue ricerche, finanziate da agenzie prestigiose, incluso lo European Research Council, sono risultate in oltre sessanta articoli in riviste internazionali e nel libro Data-Centric Biology: A Philosophical Study (2016).

torna a libri
2018-12-03T09:36:12+00:00Categories: INCONTRI|Tags: |