Eventi passati

Thu, 05/04/2017 to Fri, 05/05/2017
Il 4 e 5 maggio un seminario promosso dal CRS con il collettivo Ippolita nell’ambito delle iniziative della “Scuola critica del digitale”. Sono aperte le iscrizioni http://www.centroriformastato.it/teorie-pratiche-autodifesa-digitale/
Fri, 05/05/2017 to Sun, 05/07/2017
Ippolita interviene al convegno organizzato dall'Associazione Asia Cultura che avrà luogo a Palermo nei giorni 5, 6, 7 Maggio. La voglia di leggere il senso di ciò che accade in questo tempo anima il convegno. Esploreremo le nuove Agorà, provocatoriamente ribattezzate Hi-gorà per la natura virtuale che le descrive. Si tratta di "territori altri", focalizzando lo sguardo nel rapporto che intercorre tra territori, digitalizzazione, capacità biologiche e culturali. L'approccio è multisciplinare.
Fri, 05/12/2017
La pervasività dei dispositivi di controllo informatico, economico, politico, tecnico suscita reazioni contraddittorie: l’ossessione della privacy, da un lato, la compulsione allo svelamento di se stessi dall’altro. Diversi tra i contributi di questo numero di Edizione propongono una critica alla retorica della trasparenza. Occorre senza dubbio riconoscere l’ispirazione illuministica dei processi tecnoscientifici in marcia verso una visibilità sempre più diffusa e totale.
Sat, 05/13/2017
alle h 17.00 Si riprende la discussione con il collettivo in forma aperta a tutt* A seguire cena vegan e raccolta fondi per sostenere autistici/inventati.
Sat, 05/13/2017
Presentazione – “Little John” ore 19.00 incontro con Filippo Bazzoni ed Emanuele Bonetti della redazione di «Little John» Alfredo Mignini (Il Caso S.) ne parla con Jacopo Anderlini del collettivo Ippolita e Alessandra Spano di Sconnessioni precarie.  
Fri, 05/26/2017
Sat, 05/27/2017
h 17.00 Lezione di autodifesa digitale h 19.00 Aperitivo benefit per Autistici/Inventati h 20.30 Pizzeria Bella Ciao  
Wed, 06/07/2017
Quando si parla di tecnica si pensa, in modo più o meno esplicito, ad un soggetto umano intento a modificare il mondo che lo circonda attraverso l'uso di strumenti, nati o creati per servire un padrone. Poco importa se questa logica ha costretto un numero inimmaginabile di animali, umani e non, a prigionie e macellazioni e ha reso le macchine che popolano la nostra vita appendici di cui ignoriamo la vera struttura, relegate ad uno uso sterile ed irresponsabile. Oltre la specie e Ippolita si incontrano per mettere in questione questa visione della tecnica.

Pages