Due parole per leggere meglio

Leggere analogico è già cosa da pochi, ma almeno gli occhi o le dita sono strumenti solitamente di serie nei corpi umani. Leggere digitale è ancor meno facile. Ci vogliono delle macchine per interpretare i formati digitali. Esistono molti formati testuali differenti, quasi sempre non standard, legati a una piattaforma specifica o a un sistema particolare. Esistono anche molti formati di ebook. Ippolita ha scelto di usare il formato EPUB perché è l'unico standard aperto in questo settore, anche se purtroppo gli apparecchi attualmente in commercio non sfruttano appieno le potenzialità del formato.

Come leggere un EPUB? Non è necessario avere un e-reader, e nemmeno un tablet. Un computer è sufficiente, basta scaricare un lettore apposito. Ce ne sono molti, per diverse piattaforme. Noi usiamo CALIBRE perché è un buon software libero, multipiattaforma, capace anche di convertire i testi da un formato all'altro.

Se avete un e-reader, può capitare che non legga EPUB. È il caso di Kindle. potete convertire i file nel formato supportato in due modi: tramite programmi appositi da installare o grazie a servizi online, tra cui il servizio di Amazon (via mail dal proprio dispositivo). Due sistemi via software invece sono:

  • CALIBRE. Converte in formato MOBI molti altri formati: CBZ, CBR, CBC, CHM, EPUB, FB2, HTML, LIT, LRF, ODT, PDF, PRC, PDB, PML, RB, RTF, TCR, TXT. Una guida introduttiva si trova qui.
  • KINDLE GEN. KindleGen è uno strumento di conversione gratuito sviluppato da Amazon. Converte file HTML e ePub in file MOBI.